ADF-trattoria-da-rocco-2Fin dal 1873, i mercati coperti di Firenze, costituiscono un punto di riferimento per il commercio agricolo e alimentare della città. Di recente vi abbiamo parlato del nuovo Mercato Centrale, mentre oggi vorremmo introdurvi alle attività del Mercato di Sant’Ambrogio, fulcro delle attività commerciali all’interno dell’omonimo quartiere. Polo ortofrutticolo per eccellenza, Sant’Ambrogio è meno glamour del suo omologo, e da sempre si contraddistingue per un carattere popolare e verace. Oltre alle bancarelle di frutta e verdura, situate all’esterno, il mercato ospita all’interno varie botteghe alimentari, tra cui macellerie, pizzicherie, forni ed un bar, nonché la storica trattoria Da Rocco.


Rilevata alla metà degli anni ’80 da Rocco Mangino (che ha dato il suo nome al locale), è attualmente gestita dal figlio Paolo. Come ogni fiorentino sa bene, la Trattoria da RoccADF-trattoria-da-rocco-3o costituisce un caso unico nel suo genere: si colloca infatti a metà fra una normale trattoria e il cosiddetto “cibo da strada”. Non si accettano prenotazioni, se volete gustare le prelibatezze della cucina dovete mettervi in fila ed aspettare il vostro turno! Ma niente paura, l’attesa di solito non dura più di 10/15 minuti, dal momento che il locale si inserisce comunque nella tradizione del “fast food”. Gli spazi sono limitati, e una volta seduti potreste trovarvi a condividere il tavolo con altri clienti. Ma anche questo fa parte del gioco, e della tradizione popolare che la Trattoria da Rocco da sempre porta avanti.

“Quando mio padre ha cominciato – ci racconta Paolo Mangino – il fenomeno dei pranzi veloci e del cibo da strada, oggi così diffuso, non si era ancora sviluppato. In zona eravamo pochissimi, peraltro, ad offrire un servizio di ristorazione. C’eravamo solo noi e il Cibreo. A distanza di trent’anni, la Trattoria da Rocco è diventato una vera e propria istituzione a Firenze, amato dai cittadini e conosciuto persino all’estero: “Prima gli stranieri non ci conoscevano, eravamo un’attività rivolta esclusivamente alla comunità dei cittadini. Poi, grazie al passaparola, hanno cominciato ad arrivare anche loro. Poco a poco ci hanno persino inseriti in guide internazionali, francesi e giapponesi… e pensare che abbiamo aperto un sito web da poco meno di uADF-trattoria-da-rocco-4n anno!”, osserva ancora Paolo.

Il successo raggiunto dalla trattoria da Rocco negli anni, del resto, si spiega facilmente se consideriamo i suoi principi cardine: cucina tipica toscana, prodotti di qualità, prezzi popolari: “Frutta e verdura le compro qui al mercato – ci dice Paolo Mangino – la carne la acquisto all’ingrosso dai fornitori presso cui si servono i macellai qui di fronte. I nostri piatti sono quelli della tradizione toscana, dalla ribollita alla trippa, dal lampredotto, al lesso e alla panzanella. Le pietanze sono preparate giorno per giorno, e cerchiamo di mantenere i prezzi alla portata di tutti: il vino si paga a consumo, un primo costa 4 euro, un secondo 5, un contorno 3,50. È anche possibile comprare il cibo da asporto. Le pietanze sono le stesse che trovate ai tavoli, e forniamo in più pane e posate di plastica”. Che aspettate a godervi anche voi una sosta veloce e prelibata?

La Trattoria Da Rocco si trova all’interno del Mercato di S. Ambrogio, ed è aperta solo a pranzo (12:00-14:30), dal lunedì al sabato compreso.

A questo indirizzo è possibile trovare ulteriori informazioni su Rocco e sulle sue attività.