rosa_tania_tommaso_Oggi vi voglio presentare Tommaso e Tania Torrini, due fratelli di Firenze che nel 2002 hanno aperto un negozio delizioso, “La Rosa Canina” che i fiorentini ricorderanno bene, così come molti dei turisti di passaggio nella centralissima zona di San Niccolò. Non un comune negozio di fiori dove acquistare un classico bouquet di rose rosse a San Valentino per la propria amata, ma una bottega piccola e speciale proprio sotto il Piazzale Michelangelo, in cui i fiori non sono solo in vendita, ma un qualcosa di cui innamorarsi. rosacanina_02Proprio come è stato per i fratelli Torrini, tanto da scegliere di rivoluzionare le loro vite e mettere da parte studi e riconoscimenti conseguiti fino a quel momento: restauratrice di affreschi lei e fotografo pubblicitario lui, Tania e Tommaso decidono di lasciare il loro contesto di origine per buttarsi a capofitto nel mondo dei fiori aprendo quel negozietto in via dell’Erta canina che è diventato nel giro di poco tempo, per il suo stile così diverso dagli altri fioristi e con i loro fiori appena colti, così semplici e così belli, molto conosciuto a Firenze ed in un certo senso, un principio di quello che sono diventati poi negli anni a seguire.

rosacanina_10Eh già, perchè con il tempo  le composizioni de “La rosa Canina” sono state scelte sempre più per le occasioni speciali, le cerimonie ed in particolar modo i matrimoni, tanto che nel 2012, Tania e Tommaso hanno deciso di dedicarsi esclusivamente a quello che era diventato il loro chore business: il mondo del Wedding. Quindi hanno chiuso il loro romantico negozietto per trasferirsi al 21 di via Luca Landucci, lasciando la vendita al dettaglio dei loro bellissimi fiori, per dedicarsi invece alla nuova attività intrapresa.  In una città come Firenze – potrete immaginarlo –  non vi è giorno che passi senza che una coppia non la scelga come location delle proprie nozze,  e non parliamo solo dei fiorentini o dei toscani in genere, ma di coppie provenienti da ogni parte del mondo,  tanto che – come racconta Tommaso – “la stragrande maggioranza della nostra clientela è americana e attraverso il nostro sito, ed un giusto passaparola, si mette in contatto con noi e con largo anticipo iniziamo a progettare quello che sarà il giorno più bello della loro vita”.

rosacanina_06Si chiama “Floral design” ed è una vera e propria moda, una tendenza di origine Nord Europea molto apprezzata anche negli Stati Uniti e, a quanto pare, anche in Italia sta prendendo sempre più piede e non solo tra gli addetti ai lavori, come tiene a precisare ancora Tommaso, che continua: “come diceva l’inglese Constance Spry” fiorista e scrittirce rivoluzionaria vissuta a cavallo tra l’800 ed il ‘900 ‘A tutti farebbe bene saper creare una bella composizione floreale’, ed ecco allora che è nata la voglia di farlo insieme ai nostri clienti”.

rosacanina_01Infatti, sentendo la mancanza del contatto umano creatosi negli anni con gli habituè del negozio, Tania e suo fratello hanno pensato di istituire dei brevi corsi, “ma non di formazione” – come sottolineano – “i nostri al massimo sono dei consigli e le clienti liberamente creano i loro mazzi e le loro composizioni seguendoli”.   E proprio per dimostrare che non c’è nessuna pretesa di insegnare alcune nozioni stile professore, e che l’obiettivo, piuttosto, è quello tirare fuori l’emotività delle persone dal loro rapporto con la natura, che questi corsi si chiamano “Insieme tra i fiori”:durano 2-3 ore, durante le quali “La rosa Canina” offre materiali, fiori e assistenza, poi “il resto lo fanno le corsiste”, e sono ogni volta in una location diversa, possibilmente all’aperto, ed eventuali figli possono svagarsi e respirare aria buona. rosacanina_07

Essendo così tanto impegnati con i matrimoni, nella stagione estiva i corsi vengono sospesi per poi riprendere ad Ottobre fino a Maggio, si prediligono i produttori di fiori biologici e quelli che aderiscono al movimento “Sloow Flowers Italy”, orientati alla produzione di fiori “da taglio” coltivati seguendo  gli stessi principi  della produzione alimentare biologica. Questo progetto prende vita partendo dalle suggestioni regalate da un territorio di pregio come la Toscana, tra le mete preferite a livello mondiale per Destination Wedding. Sul sito de “La rosa Canina” poi troverete tutte le info, decine di fotografie degli incontri già avvenuti a seconda dei vari temi proposti da Tommaso e Tania e potrete prendere contatti ed iscriversi ad uno dei corsi in occasione del vostro prossimo viaggio a Firenze.